Applicazioni e Vantaggi

ExtraH2O trasforma il calcare

  • ExtraH2O trasforma il carbonato di calcio in aragonite, evitando così il deposito di calcare e mantenendo inalterate le caratteristiche dell’acqua.
  • Non serve utilizzare addolcitori a sale o trattamenti chimici, perché ExtraH2O sfrutta un processo fisico.
  • L’unica manutenzione consigliata è la sostituzione annuale della cartuccia.

il calcare – il problema

Il calcare costituisce uno dei maggiori problemi per un impianto idraulico. Le incrostazioni che si depositano sulle pareti delle tubazioni, sulle resistenze e sui filtri creano perdite prestazionali anche molto significative e quindi una minor resa termica.

  • Il calcare è responsabile del degrado di impianti sia domestici che professionali.
  • Il calcare si deposita nei punti più caldi (resistenze e serpentine) e li isola termicamente. In questo modo aumenta la resistenza termica e l’impianto per poter funzionare deve impiegare più energia, con conseguente aumento dei costi.
  • il calcare depositandosi nelle tubature riduce la portata dell’acqua.
  • I boiler aumentano il consumo di elettricità per raggiungere la temperatura desiderata.
  • Resistenze e serpentine una volta incrostate diminuiscono la capacità di trasmettere calore, si usurano più rapidamente e tendono a rompersi.
  • Per disincrostare gli impianti e ripulire le rubinetterie si usano prodotti aggressivi e inquinanti, spesso molto costosi, che opacizzano gli smalti e le cromature.
  • Per compensare la presenza di calcare e salvaguardare gli elettrodomestici, le stoviglie e i tessuti, si usano brillantanti, sali, ammorbidenti e quantità elevate di detersivi. Prodotti costosi e inquinanti.
  • Non è consigliabile usare l’acqua di casa nelle macchine del caffè e nei bollitori e nemmeno la si può mettere in bottiglie di vetro, perché il calcare si deposita subito sulle pareti, creando patine e otturando i tubi.

ExtraH2O – la soluzione

EXTRAH2O risolve il problema dei depositi calcarei senza alterare la composizione chimico fisica dell’acqua.

  • Nessuna aggiunta di prodotti all’acqua (sali)
  • Nessuno scambio ionico con l’uso di addolcitori
  • Rispetta l’impianto idraulico, i rubinetti, gli elettrodomestici e le attrezzature. Mantiene scambiatore, serpentine e tubazioni in ottimo stato, impedendo la formazione del calcare.
  • Riduce l’utilizzo dei detersivi. Non servirà più aggiungere brillantante o sale alla lavastoviglie. Non sarà più necessario aggiungere ad ogni lavaggio dei capi un anticalcare liquido.
  • Gli impianti e gli elettrodomestici durano più a lungo.
  • Non necessita manutenzione continua: è importante, specialmente per gli impianti domestici, affidarsi a una soluzione semplice che non richiede controllo continuo da parte di personale specializzato.
  • Nessun residuo calcareo nella caldaia e negli elettrodomestici (lavatrice, lavastoviglie, macchine del caffè, bollitori, ferri da stiro etc. )
  • I sanitari sono sempre brillanti e non ci saranno più aloni e segni di gocce sui vetri.
  • Le stoviglie sono pulite e senza patine.
  • Il bucato riprende colori più brillanti (il calcare crea un effetto opaco sui tessuti, particolarmente evidente nei capi scuri).
  • Nessuno spreco d’acqua
  • Riduzione delle incrostazioni già presenti nelle tubature.
  • Aiuta ad abbassare i costi delle bollette energetiche, grazie all’effetto disincrostante sulle caldaie e sulle serpentine
  • Si può usare l’acqua di casa per bollitori, macchine del caffè, etc. L’assenza di calcare permette di utilizzare questi elettrodomestici senza pensare alle incrostazioni. Inoltre la possibilità di usare l’acqua di casa per preparare bevande calde e fredde, fa risparmiare denaro e fatica nell’acquisto di bottiglie, per non parlare dello stoccaggio e dello spreco di plastica.
  • Senza il calcare si usano meno prodotti per la cosmesi perché servono meno saponi.